JOIN IAA!
#Megxit: tra royal revolution e influencer marketing

Per chi ancora non lo sapesse, Meghan Markle ed il Principe Harry sono la Royal Couple più discussa di tutti i tempi, dopo aver comunicato pubblicamente - tramite il profilo Instagram ufficiale dei Duchi di Sussex -- di dire addio a Buckingham Palace e di divorziare dalla monarchia inglese, rinunciando ai privilegi e agli oneri che spettano ai membri senior dei Windsor. 

sussexroyal

Una decisione senza precedenti e certamente insolita.

Obiettivo? Lanciarsi in una carriera da “celebrity” tra Regno Unito e Canada e diventare indipendenti, anche a livello finanziario.

Un futuro da testimonial milionari?

Decisamente.

Megxit

I duchi di Sussex vantano un account Instagram da oltre 10 milioni di followers, un loro sito ed un marchio registrato - Sussex Royal - ed una fortuna privata stimata di 45 milioni di sterline per finanziare la loro nuova vita. Un ottimo punto di partenza per esercitare “a tempo pieno” la professione di testimonial e di influencer e una situazione appetibile per qualsivoglia brand che investa in influencer marketing

I due giovani non resteranno a lungo “senza lavoro”. 

Basti pensare che, ancor prima di partire con il marito, la Duchessa di Sussex ha già un accordo commerciale con la multinazionale americana Disney - in teoria vietato come a tutti i Windsor - il cui incasso sarebbe destinato alla fondazione Elephants Without Borders. 

Meghan-Markle-Disney-Deal-Charity-Elephants

“Oltre ad avere guadagnato una maggiore libertà, - afferma Stella Romagnoli, direttore generale dell’International Advertising Association (IAA) - riteniamo che la mossa - intuitivamente governata da Meghan di lasciare la Casa reale sia di grande astuzia. Oltre a conquistare la libertà, i due giovani otterranno ben più della dichiarata ‘autonomia economica’, anzi, guadagneranno tantissimo in termini di contratti pubblicitari. So di colleghi, soprattutto americani, che avrebbero pronto un assegno con moltissimi zeri. In particolare per Meghan, che è giovane, bella ma soprattutto intelligente e che con un Oceano di mezzo tra loro e la Corona potrà anche riprendere la sua carriera di attrice. E credo che ad Hollywood siano già pronti ad un’asta al rialzo. Si immagini inoltre cosa accadrebbe sul web se Meghan potesse rimettersi a gestire se stessa, libera da vincoli, come influencer su Instagram. 

Parola chiave: Viralità

La notizia ha fatto il giro del mondo in pochissime ore, dominando i feed dei social network con gli hashtag #megxit (con chiaro riferimento alla Brexit) e #harryandmeghan, scatenando la reazione di utenti ma anche di pubblicitari e brand, che hanno tempestivamente commentato le dimissioni della (quasi-ex) Royal Couple con post di real time marketing.   

viral-megxit

#Megxit: Meghan Markle e le origini della rivoluzione

Meghan Markle, la bellissima afro-americana, divorziata ed ex attrice di “Suits”, in meno di due anni ha conquistato il Principe Harry, rivoluzionato la Royal Family britannica e fatto parlare di sé sui social. Mamma, royal, filantropa, ex(?) attrice ed ex(?) influencer è infatti l’unica in classifica che lo scorso anno ha battuto le più influenti icone del web. 

Con il suo carattere deciso, il suo fare strategico ed estremamente digital, il sempre più sentito supporto alla sostenibilità e i look ricercati, ha coinvolto e attratto intere generazioni, influenzandone anche le decisioni di acquisto. Una vera e propria sterzata anche per l’economia. Ma non solo. La più grande rivoluzione che la duchessa è riuscita ad innescare, riguarda i drastici cambiamenti nel modo di fare comunicazione della Royal Family. Le “reali” origini di Meghan, le competenze in materia di tricks e algoritmi social, associate ad un pizzico di brio e ad una ragionata e sempre più pop strategia di marketing, hanno ammorbidito anni di rigore e di riservatezza, consentendo ai “fan” di godere, attraverso i canali social, di un - reale - assaggio di quotidiano. A ciò naturalmente si aggiunge l’etichetta Royal di Harry, che ha consentito la realizzazione di un piccolo impero virtuale che punta a fare la differenza.sussex

Strategia, cura dei dettagli e spirito imprenditoriale, sono sicuramente le tre carte vincenti ed il motore che continuerà a supportare la coppia ribelle.

Tuttavia, la letteratura ci lascia con un importante interrogativo:

I due giovani continueranno certamente a guadagnare avvalendosi della loro immagine, ma la loro immagine è associata alla famiglia reale. Pertanto, come giustificheranno lo sfruttamento del marchio Sussex Royal in qualità di duchi del Sussex?

sussex

Non perdere i nostri aggiornamenti, iscriviti alla newsletter!

Iscrivizione_newsletter_mensile

 
Unisciti_al_capitolo_italiano_IAA
Click me

Seguici sui social