JOIN IAA!

YouTube:
una piattaforma di valore per chi crea contenuti

 
All’interno della futuristica ed accogliente sede di Google Italia, in uno dei più rinomati quartieri milanesi, IAA incontra i professionisti del mondo video di una piattaforma che sta diventando sempre più importante nella vita dei singoli e delle imprese: YouTube.

 

Presente in oltre 100 paesi, tradotto in 76 lingue, con 2 miliardi di utenti loggati ogni mese e più di 500 ore di video caricate ogni giorno con fruizione giornaliera pari ad 1 miliardo di ore, YouTube è diventato un vero e proprio must-have che sta rivoluzionando interi business e cambiando il modo di comunicare. Un canale il cui livello di engagement sta crescendo in modo esponenziale, grazie ad una fruizione dei contenuti multimediali sempre più smart e strettamente connessa ai bisogni, alle passioni e agli interessi degli utenti che lo popolano.

“Users are more than viewers”
I Content Creators

Ma “Users are more than viewers”. Nel tempo YouTube è diventata una piattaforma sempre più attiva, popolata da utenti che non si limitano a guardare i contenuti, ma che sono diventati i nuovi professionisti dell’entertainment. Dagli artisti-musicisti, cantanti, publisher televisivi, sportivi - a persone comuni, sono sempre di più coloro i quali decidono di aprire un prorprio canale YouTube, mossi da tre desideri in comune: condividere, raggiungendo più utenti possibili, creare relazioni e ottenere nuove fonti di revenue.

 

YouTube e il supporto ai nuovi professioni dell'entertainment

YouTube supporta i propri partner dal controllo dei contenuti e la salvaguardia del copyright con appositi tool, alla gestione dei data insight per una attenta analisi del mercato e delle fonti di revenue. I brand infatti possono sfruttare il contenuto generato dagli utenti in termini di “generate revenues”, oltre a creare opportunità di promozione e di engagement.

Oltre quelle che provengono dagli UGC (User Generated Content), le principali fonti di revenue sono le cosiddette New Revenue Stream. In particolare:

> Annunci/Pubblicità, dove il partner ha il 55% di revenue.
> Servizi plus il cui ricavato viene diviso con il partner (YouTube Premium e music, Superchat, Merchandising (e-commerce), abbonamenti al canale).
> Contenuti sponsorizzati

 

YouTube accompagna i suoi utenti anche nella crescita e nella formazione. Come?

Il caso per eccellenza è YouTube Pop Up Space, il nuovo format che si svolge ormai da due anni a Milano e che ha riproposto in Italia il concept dei “YouTube spaces”, spazi creativi gratuiti presenti nelle principali capitali internazionali, che mettono a disposizione il supporto tecnologico e formativo necessario per creare, confrontarsi e imparare, sviluppare nuove skills e migliorare il proprio canale. Una vera e propria opportunità di networking e di crescita guidata da tre valori portanti: education, collaboration, creation.

 

YouTube: alcuni casi di successo

Sono sempre di più i Best Case su questa piattaforma. Pensiamo alla vittoria di Mahmood nella 69a edizione del Festival di Sanremo. Il video ha raggiunto quasi 6 milioni di visualizzazioni in due settimane. Numeri da capogiro che fanno riflettere su quanto una piattaforma così semplice possa diffondere in modo rapido ed efficace contenuti ed emozioni.

Altro caso è l’iniziativa di BT Sport di mandare in diretta streaming la Champions League, che ha permesso di triplicare l’audience e aumentare il numero di abbonati.

Per concludere, ti lasciamo con questo simpatico video che Giacomo Zanni ha condiviso con noi. Siamo certi di strapparti un sorriso qualche altro spunto riflessivo!

 

Continua a restare aggiornato su questi temi, iscriviti alla nostra newsletter mensile!

CONDIVIDI L'ARTICOLO

    •  
 
    •  
 
  •  
collisions-informazioni
Click me

Restiamo in contatto! Iscriviti alla newsletter mensile di IAA Italy!

Ogni mese riceverai le ultime news di IAA e dal mondo della comunicazione direttamente nella tua casella di posta! 
 

 

Seguici sui social

Copyright 2019 Capitolo Italiano dell‘International Advertising Association - IAA Italy Chapter
Piazza Cinque Giornate, 3 - 20080 Milano (MI) | Codice Fiscale: 97166600151
2016_DDlogo_trasparente
In collaboration with

All’interno della futuristica ed accogliente sede di Google Italia, in uno dei più rinomati quartieri milanesi, IAA incontra i professionisti del mondo video di una piattaforma che sta diventando sempre più importante nella vita dei singoli e delle imprese: YouTube.

Presente in oltre 100 paesi, tradotto in 76 lingue, con 2 miliardi di utenti loggati ogni mese e più di 500 ore di video caricate ogni giorno con fruizione giornaliera pari ad 1 miliardo di ore, YouTube è diventato un vero e proprio must-have che sta rivoluzionando interi business e cambiando il modo di comunicare. Un canale il cui livello di engagement sta crescendo in modo esponenziale, grazie ad una fruizione dei contenuti multimediali sempre più smart e strettamente connessa ai bisogni, alle passioni e agli interessi degli utenti che lo popolano.

“Users are more than viewers”
I Content Creators

Ma “Users are more than viewers”. Nel tempo YouTube è diventata una piattaforma sempre più attiva, popolata da utenti che non si limitano a guardare i contenuti, ma che sono diventati i nuovi professionisti dell’entertainment. Dagli artisti-musicisti, cantanti, publisher televisivi, sportivi - a persone comuni, sono sempre di più coloro i quali decidono di aprire un prorprio canale YouTube, mossi da tre desideri in comune: condividere, raggiungendo più utenti possibili, creare relazioni e ottenere nuove fonti di revenue.

 

YouTube e il supporto ai nuovi professioni dell'entertainment

YouTube supporta i propri partner dal controllo dei contenuti e la salvaguardia del copyright con appositi tool, alla gestione dei data insight per una attenta analisi del mercato e delle fonti di revenue. I brand infatti possono sfruttare il contenuto generato dagli utenti in termini di “generate revenues”, oltre a creare opportunità di promozione e di engagement.

Oltre quelle che provengono dagli UGC (User Generated Content), le principali fonti di revenue sono le cosiddette New Revenue Stream. In particolare:

> Annunci/Pubblicità, dove il partner ha il 55% di revenue.
> Servizi plus il cui ricavato viene diviso con il partner (YouTube Premium e music, Superchat, Merchandising (e-commerce), abbonamenti al canale).
> Contenuti sponsorizzati

 

YouTube accompagna i suoi utenti anche nella crescita e nella formazione. Come?

Il caso per eccellenza è YouTube Pop Up Space, il nuovo format che si svolge ormai da due anni a Milano e che ha riproposto in Italia il concept dei “YouTube spaces”, spazi creativi gratuiti presenti nelle principali capitali internazionali, che mettono a disposizione il supporto tecnologico e formativo necessario per creare, confrontarsi e imparare, sviluppare nuove skills e migliorare il proprio canale. Una vera e propria opportunità di networking e di crescita guidata da tre valori portanti: education, collaboration, creation.

 

YouTube: alcuni casi di successo

Sono sempre di più i Best Case su questa piattaforma. Pensiamo alla vittoria di Mahmood nella 69a edizione del Festival di Sanremo. Il video ha raggiunto quasi 6 milioni di visualizzazioni in due settimane. Numeri da capogiro che fanno riflettere su quanto una piattaforma così semplice possa diffondere in modo rapido ed efficace contenuti ed emozioni.

Altro caso è l’iniziativa di BT Sport di mandare in diretta streaming la Champions League, che ha permesso di triplicare l’audience e aumentare il numero di abbonati.

Per concludere, ti lasciamo con questo simpatico video che Giacomo Zanni ha condiviso con noi. Siamo certi di strapparti un sorriso qualche altro spunto riflessivo!

 

Continua a restare aggiornato su questi temi, iscriviti alla nostra newsletter mensile!

collisions-informazioni
Click me

Seguici sui social